StudioBoost e Modefinance in partnership per gli studi commerciali (ma non solo)

Siglato un protocollo di collaborazione tra StudioBoost e Modefinance, società di rating con altissimi contenuti tecnologici e innovativi.

…Che poi è la ragione che mi ha spinto a cercare un contatto con Mattia Ciprian, CEO di modefinance“, racconta Domenico Navarra, CEO di StudioBoost.

Conoscevo e utilizzavo da tempo la app s-peek e sono sempre stato attratto dalla semplicità d’uso, dalla precisione e dalla fruibilità delle informazioni, ma, quando Mattia mi ha raccontato quel che avevano fatto, beh, ho capito che c’erano tutti gli elementi per una collaborazione di valore

Alla base della partnership sta la possibilità, per gli utenti delle piattaforme di StudioBoost, di poter fruire dei servizi di credit rating, reportistica finanziaria e commerciale che, grazie alla tecnologia proprietaria ed alla metodologia M.O.R.E., Modefinance è in grado di erogare in tempo reale.

Si tratta di un servizio completamente integrato sia nel backend del commercialista (BPOPilot e Convergence), che nel gestionale del suo cliente (B2BEASY). In questo modo, ogni attore del processo è in grado di monitorare gli elementi che ritiene più importanti per il proprio business. Ad esempio, il commercialista potrà verificare in tempo reale la valutazione creditizia del proprio cliente (come lo vedono le banche, ndr) e prendere, assieme a lui, ogni provvedimento necessario per beneficiare di un rating migliorato o ripristinare un rating che è peggiorato. Potrà anche accadere che gli stessi clienti del commercialista, utilizzando i medesimi strumenti di rating, possano verificare il credito commerciale (l’affidamento) dei propri clienti, la consistenza e la solidità dei fornitori più importanti o valutare un ipotetico partner commerciale.

Il tutto si inserisce in un ambito funzionale in cui l’utente è agevolato dalla pro-attività della intelligenza artificiale della piattaforma StudioBoost, che richiede in maniera totalmente automatica il rating e lo presenta in una modalità agevole e immediata, quella del semaforo, portando l’attenzione dell’utente solo dove questa è davvero necessaria e suggerendogli l’utilizzo del report di dettaglio più opportuno tra quelli disponibili.

Mattia Ciprian, CEO di modefinance pensa dell’accordo che “L’integrazione di s-peek con i servizi di StudioBoost dimostra quanto la tecnologia sia un semplice ed efficace strumento per sviluppare compatibilità, con il chiaro obiettivo di portare il maggior valore aggiunto all’utente. In questo caso, una valutazione del merito creditizio affidabile, solida e chiara, in un click.

Le nuove funzionalità saranno a disposizione degli utenti di StudioBoost dal prossimo 15 ottobre. Sono previste promozioni e gratuità che vi invitiamo a scoprire direttamente su BPOPilot, Convergence e B2BEASY. Se, invece, non avete ancora un account, potete richiederne uno contattandoci.