Stampa estratti conto

< Indietro

 

Il programma consente di stampare gli estratti conto di un qualsiasi partitario movimentato. Sono previste una serie di opzioni che permettono di personalizzare la stampa prodotta. Sono gestite le Aziende Speciali (con esercizio non coincidente con anno solare o “a cavallo”).

È possibile stampare un gruppo di aziende contemporaneamente.

 

La scelta della Situazione di ogni singolo Conto permette di filtrare quali Partitari stampare.

Abilitando l’opzione Conti non movimentati verranno stampati anche quei Partitari che, non avendo avuto movimentazioni (registrazioni) nel periodo selezionato, verrebbero esclusi. È tipicamente l’opzione da abilitare quando, a chiusura degli adempimenti di un esercizio, stampiamo tutte le Schede Contabili per archiviarle. È naturale che in questa stampa dovranno comparire tutti i conti presenti nel Bilancio Aziendale e quindi anche quelli che non hanno avuto movimentazione, ma che comunque hanno un saldo diverso da ZERO.

 

Nella scheda Opzioni sono presenti una serie di funzionalità aggiuntive, non ricorrenti.

 

 

Negli estratti conto Clienti e Fornitori  è possibile scegliere l’ordinamento alfabetico.

 

Numero Operazione: viene deciso se riportare il numero di operazione. Con l’opzione di Rinumerazione vengono utilizzati i nuovi numeri di operazione progressivi calcolati durante la stampa Ufficiale del Libro Giornale.

Indicando No viene abilitato il campo Dettaglio Commesse che permette di utilizzare, in alternativa, il posto in stampa dedicato ai riferimenti del numero di operazione ai riferimenti al dettaglio della ripartizione dei Costi/Ricavi sulle Commesse.

Abilitando il Dettaglio Commesse vengono automaticamente disabilitate una serie di altre Opzioni che sono incompatibili, per motivi di impaginazione del documento, con questa opzione.

 

Riferimenti e Contropartita permette di decidere il formato di stampa dell’Estratto Conto.

Con la scelta Contropartita lo spazio disponibile viene utilizzato per indicare la contropartita contabile di ogni rigo di registrazione.

Con la scelta Riferimenti lo spazio viene abilitato il Tipo di Riferimento che permette di decidere cosa indicare come riferimento dell’operazione: le possibilità sono:

Generico : Destinazione merce (Magazzino) + Ordine (Magazzino) + Commessa
Destinazione : solo Destinazione merce (Magazzino)
Ordine : solo riferimento Ordine (Magazzino)
Commessa : solo riferimento Commessa

 

Descrizione a fine riga utilizza la parte finale della riga per inserirci la descrizione dell’operazione.

 

Apertura sulle colonne Dare/Avere permette di indicare il Saldi di Apertura dei Conti posizionando il saldo nella colonna corrispondente. Altrimenti viene evidenziato con l’indicazione D/A.

 

Dettaglio codici IVA espande le informazioni per le operazioni di tipo “fattura” per inserire i dati del castelletto IVA (codice e % IVA).

 

Totali a fine mese separa le registrazioni tra un mese e al’altro con una riga di totali (Dare – Avere).

 

Dettaglio quantità attualmente non gestito.

 

Con la scelta Numerazione pagine si stabilisce in quale modalità verranno numerate progressivamente le pagine stampate.

È possibile scegliere un numero di pagina iniziale.

Condividi:
Share