Importazione movimenti contabili su Profis

Ti trovi qui:
< Indietro

Prima di procedere all’importazione bisogna configurare le aziende sul sistema.
Per ogni azienda bisogna compilare correttamente Sezionale e Attività. Le voci si trovano dentro la gestione azienda dal menu “Aziende”

Nella voce Attività va configurato il codice attività contabile della ditta, mentre nel sezionale l’attività e il numero registro.
Es. Se ho un attività contabile e iva n. 43323 e un registro iva dovrò compilare l’attività con il numero 43323 e il sezionale con 43323.1

profis

Sempre nel menu Aziende va compilato anche il piano dei conti. Per questo gestionale è obbligatorio.

Esportazione:
La generazione dei file da parte del sistema riguarda 2 parti, anagrafiche e movimenti, contenute in file zip.

I file vanno importati in 2 sezioni diverse.
Clienti/Fornitori
SERVIZI CONTABILI\TABELLE DI BASE E UTILITA’\IMPORTAZIONI\IMPORTAZIONI PERIODICHE\ CLIENTI E FORNITORI

  • Selezionare la ditta contabile senza indicare il codice distinta di importazione. Selezionare come tipo di elaborazione “simulazione importazione” e deselezionare le caselle “aggiorna dati anagrafici clienti e fornitori” e “dati contabili clienti e fornitori”.
  • In “riferimenti file di importazione” selezionare come cartella di importazione quella creata in precedenza con l’estrazione del file zippato. Indicare nel campo “nome file” il file chiamato nomegruppocontabile-AN-partitaIVA.txt, quindi confermare con il pulsante “avvia importazione”. Il sistema restituirà una stampa da visionare in anteprima con l’indicazione di eventuali anomalie.

Anomalia 21 indica solo che il cliente\fornitore è già presente nell’anagrafica della ditta e quindi non sarà importato.
Se non risulteranno anomalie particolari si dovrà terminare l’anteprima e nella schermata di selezione indicare il tipo di importazione definitiva senza modificare le opzioni indicate in precedenza.

Movimenti Contabili
SERVIZI CONTABILI\TABELLE DI BASE E UTILITA’\IMPORTAZIONI\IMPORTAZIONI PERIODICHE\ MOVIMENTI

profis2

  • Selezionare la ditta contabile senza indicare il codice distinta di importazione e selezionare come tipo di elaborazione “simulazione importazione”. Alla voce “rinumera registrazioni relative ambito IVA” devono essere sempre selezionati i campi “acquisti” e “vendite” e deselezionati i campi “riclassifica codici IVA importati in base alla tabella della Ditta” e “Importa documenti già esistenti” con gli stessi riferimenti. Selezionare invece il campo “Visualizza lista di controllo”. Inoltre è obbligatorio indicare l’esercizio contabile.
  • Nella sezione “riferimenti file di importazione” selezionare come cartella di importazione quella creata in precedenza con l’estrazione del file zippato. Indicare nel campo “nome file” il file chiamato nomegruppocontabile-co-partitaIVA.txt, quindi confermare selezionando il pulsante “avvia importazione”.
  • Se non risulteranno anomalie si dovrà uscire dall’anteprima e nella schermata di selezione si dovrà procedere indicando il tipo di importazione definitiva, mantenendo tutte le opzioni indicate nei passaggi precedenti.
Condividi:
Share