Importazione movimenti contabili su Ebridge tramite tracciato

Ti trovi qui:
< Indietro

Prima di procedere all’importazione è necessario configurare le aziende sul sistema.
Per ogni azienda bisogna compilare correttamente Sezionale e Attività su BPOPilot/Convergence. Le voci si trovano nella di gestione azienda/opzioni azienda che si raggiunge dal menu “Clienti”
I dati che verranno impostati saranno riportati nei files di esportazione.

I menu di importazione, una volta entrati in contabilità, si trovano alla voce: Collegamenti->Acquisizione esportazione dati.

Al primo utilizzo, va configurato il tracciato di importazione per le fatture attive e per quelle passive dalla voce “Gestione specifiche acquisizione dati”

Consigliamo di creare una specifica per le fatture Attive e una per le fatture Passive.

Dato un codice e una descrizione per le fatture Passive (es codice 2001), andare su “Nuovo” e specificare: il tipo di File Excel, la colonna sulla quale iniziare l’importazione (2) e il tipo di documento (Fattura Passive)

Creata la voce per la specifica è possibile passare alla parametrizzazione dei dati.

Per la parametrizzazione consigliamo di seguire gli esempi sottostanti con l’indicazione delle colonne. E’ sempre possibile personalizzare la parametrizzazione con altri dati contenuti nel file.

Eseguire poi una nuova specifica per le fatture Attive (2002) con gli stessi parametri.


N.B. la colonna, data documento e data registrazione, vanno personalizzate con il formato aammyyyy, cliccando sul pulsante a dx sulla relativa colonna.

Importazione

L’importazione va effettuata dividendo Fatture Attive e Fatture Passive. Il sistema genererà uno zip che conterrà 2 file xls con nel nome l’indicazione della tipologia.

Per procedere all’importazione andare su “Acquisizione dati da file”, specificando codifica del tracciato di importazione e identificativo azienda.

Proseguire con l’importazione, mappando le causali/codici iva/conti con quelli del programma. Purtroppo Ebridge non riconosce i propri codici ed è necessaria questa configurazione ogni qualvolta Ebidge importa un codice che reputa sconosciuto.
Tuttavia il file di esportazione contiene gli stessi valori del programma, in modo da consentire una rapida mappatura.
In caso di problemi durante l’importazione, fare riferimento al manuale del produttore del software.

Prima di procedere all’importazione del ciclo passivo, è necessaria la copia del file CNT_0010_Fields.ini , fornito da Buffetti. Il file va copiato dentro la cartella del server. EUSR\acqext. Il file è scaricabile da qui. (va scompattato dentro la cartella indicata)

Clicca per la VIDEO GUIDA

Condividi:
Share