Configurazione accounts esterni

< Indietro


 

Consente di registrare i parametri di accesso a servizi esterni come accounts di posta elettronica, server FTP, eccetera.

 

Questi parametri possono poi essere associati a varie funzionalità della procedura, indipendentemente dall’operatore che li utilizza.

 

Ogni gruppo di parametri, o “account”, è identificato da una classe di due lettere e da un codice di 1-8 caratteri. Le classi previste, per il momento, sono:

 

EM        Casella di posta elettronica, standard o “PEC”

 

Oltre ad una descrizione che consente di identificarla, i parametri comprendono informazioni di varia natura, il cui utilizzo dipende dalla tipologia di account.

 

Per le caselle e-mail i campi previsti sono:

 

Sezione generale

 Indirizzo di posta elettronica (obbligatorio)

 Nome in chiaro – associato all’indirizzo di cui sopra nella composizione dei messaggi in partenza

 PEC – se barrata identifica l’account come relativo ad una Casella di Posta Certificata secondo la normativa italiana. Questo tipo di caselle è soggetto ad un trattamento particolare per alcune restrizioni imposte.

 

Sezione ricezione

Parametri per contattare il server di posta in arrivo, se previsto, associato a questo account.

Protocollo – il protocollo di comunicazione con il server. I protocolli gestiti sono IMAP (IMAPv4) e POP (POP3). Nel secondo caso, come regola generale, i messaggi scaricati NON vengono cancellati dal server come di prassi per questo protocollo. Lasciando la casella vuota, o impostandola a ““, si intende che l’account non gestisce la posta in arrivo, e gli altri parametri della sezione saranno ignorati.

Sicurezza – modalità di sicurezza della connessione. I valori ammessi sono: spazio o “N” = nessuna cifratura, “S” = SSL/TLS implicito, “T” = STARTTLS, TLS esplicito

Server e porta – indirizzo internet del server di posta e il numero di porta TCP nel caso differisca da quella predefinita per il protocollo scelto. Le porte predefinite conosciute sono:

 

Protocollo Senza cifratura SSL/TLS implicito STARTTLS, TLS esplicito
IMAP 143 993 143
POP 110 995 110

 

Autenticazione – Modalità di autenticazione. I valori ammessi sono spazio = non necessaria, “N” = password in chiaro e “C” = password cifrata. Notare che per i server di posta in arrivo l’autenticazione è sempre richiesta. L’utilizzo di password in chiaro è la prassi in caso la connessione sia già cifrata (vedi sopra).

Utente e password – le credenziali per l’autenticazione, se richiesta.

 

Sezione invio

Parametri per contattare il server di posta in uscita, se previsto, associato a questo account.

Protocollo – il protocollo di comunicazione con il server. I protocolli gestiti sono limitati a SMTP. Lasciando la casella vuota, o impostandola a ““, si intende che l’account non gestisce la posta in uscita, e gli altri parametri della sezione saranno ignorati.

Sicurezza – modalità di sicurezza della connessione. I valori ammessi sono: spazio o “N” = nessuna cifratura, “S” = SSL/TLS implicito, “T” = STARTTLS, TLS esplicito

Server e porta – indirizzo internet del server di posta e il numero di porta TCP nel caso differisca da quella predefinita per il protocollo scelto. Le porte predefinite conosciute sono:

 

Protocollo Senza cifratura SSL/TLS implicito STARTTLS, TLS esplicito
SMTP 587 (*) 465 587 (*)

 

(*) la porta numero 587 è riservata a contattare il server di posta di uscita per inviare un messaggio da parte del titolare dell’account. Storicamente, però, è stata usata per molti anni a questo scopo la porta numero 25 (adesso riservata alla comunicazione tra server di posta), e alcuni servizi accettano e/o richiedono l’utilizzo di quest’ultima.

 

 

Autenticazione – Modalità di autenticazione. I valori ammessi sono spazio = non necessaria, “N” = password in chiaro e “C” = password cifrata. L’utilizzo di password in chiaro è la prassi in caso la connessione sia già cifrata (vedi sopra).

Utente e password – le credenziali per l’autenticazione, se richiesta.

Condividi:
Share