Castelletto IVA

< Indietro

Scheda di gestione IVA della registrazione contabile

Scheda di gestione IVA della registrazione contabile

 

 

Funzione della scheda

La scheda I.V.A. descrive il castelletto IVA dei documenti contabili Clienti e Fornitori, con indicazione degli imponibili, delle aliquote e dell’imposta.

Abilitazione

La scheda viene abilitata se si utilizza una causale contabile con tipo minore di 20.

Descrizione campi e funzioni

Oltre alla funzione di ripartenza, disponibile su tutte le schede e descritto nel paragrafo sulla panoramica del programma, da ogni campo di questa scheda è possibile intervenire sul totale della registrazione senza dover tornare alla gestione dei campi di testata, tramite il tasto funzione .

Nella prima colonna nella tabella compare il numero rigo, che lo identifica rispetto agli altri.

Cod. IVA: è il codice IVA utilizzato, che determina l’aliquota da applicare e le altre caratteristiche principali del rigo. Tramite il tasto funzione si accede alla ricerca dei codici IVA. Per il primo rigo inserito il codice proposto è quello indicato nella causale contabile utilizzata, oppure – nel caso in cui questo sia assente – quello indicato nella scheda contabilità dell’anagrafica Cliente/Fornitore di testata.

Per i righi successivi al primo, viene riproposto il codice IVA precedentemente utilizzato.

Totale rigo: questa colonna è abilitata soltanto nella registrazione dei corrispettivi. Mentre nel caso di fatture/note di credito l’utente ha a disposizione tutti gli imponibili e le aliquote da applicarvi, per i corrispettivi sono noti soltanto i totali con le relative aliquote. Per agevolare l’inserimento, quindi, il calcolo viene effettuato sempre attraverso lo scorporo del valore indicato in questa colonna.

Imponibile: rappresenta la base su cui verrà applicata l’aliquota per il calcolo dell’imposta. Alla selezione del codice IVA di un nuovo rigo, all’imponibile viene assegnato il residuo della registrazione scorporato dell’aliquota corrispondente, in modo che il rigo stesso determini la quadratura del castelletto. Tramite il tasto funzione si provoca l’inserimento dell’importo residuo della registrazione all’interno del campo.

In caso di registrazione di un corrispettivo questa colonna è disabilitata per consentire il calcolo attraverso il totale del rigo.

% IVA: è l’aliquota da applicare all’imponibile del rigo. Questo campo è abilitato nel caso in cui sulla gestione del codice IVA sia stata selezionata l’opzione “Richiedi aliquota“. Il valore proposto è sempre quello presente sull’anagrafica del codice IVA. Tramite il tasto funzione è possibile eseguire lo scorporo dell’IVA dall’importo specificato come imponibile, assumendo quest’ultimo come totale del rigo (imponibile + IVA).

Imposta: in questa colonna compare l’importo dell’IVA calcolato sulla base dell’imponibile e dell’aliquota. Come per la percentuale, questa colonna è abilitata solo se sul codice IVA specificato è selezionata l’opzione “Richiedi aliquota“. Il calcolo viene eseguito in modo conforme alla normativa (arrotondato per eccesso) e, anche se sconsigliato, è consentito specificare un valore diverso rispetto a quello proposto.

Imposta contabile: questa colonna contiene il valore dell’imposta da riportare nella parte giornale della registrazione. Normalmente corrisponde a quello dell’IVA calcolata, ma può variare a seconda della percentuale di detraibilità legata al codice specificato. Di seguito la tabella dei valori dell’imposta contabile rispetto all’IVA calcolata, secondo l’impostazione del codice IVA:

Tipo detraibilità

del codice IVA

Valore dell’IVA contabile

rispetto all’IVA calcolata

0

uguale

1

50%

2

zero

3

80%

4

10%

5

15%

9

secondo la percentuale di detraibilità specificata nel codice IVA

Oltre alla detraibilità del codice IVA, può essere applicata un’ulteriore percentuale per il calcolo dell’IVA contabile, relativa alla detraibilità del prorata, se gestita dall’azienda (vedere a tel proposito la scheda dati fiscali dell’anagrafica azienda).

Origine: questa colonna è omessa dalle impostazioni predefinite della griglia ed è attivabile dall’utente. In essa viene indicato il contesto in cui è stato generato il record: la stessa scheda di gestione del castelletto (in questo caso comparirà la scritta “I.V.A.”) oppure la gestione dei beni usati.

Al di sotto della griglia di gestione del castelletto sono riportati i valori totali dell’imponibile, dell’iva e del residuo ancora da inserire.

Condividi:
Share